Siamo pronti al sacrificio: domani è Pasqua e sarà inevitabile saltare per un giorno la dieta e darsi alla pazza gioia. Qualche giorno fa, al telefono con mia suocera, abbiamo fatto la lista dei piatti da includere nel menù. Alla decima portata che elencavamo abbiamo capito che forse stavamo esagerando un po’ e siamo giunte a un compromesso: lei farà una lasagna e il classico agnello, io preparerò la torta pasqualina. Leggerissima: solo 4 sfoglie di pasta e ben… 13 uova!!!
Va bè, tanto da lunedì saremo tutti di nuovo a stecchetto.
Ecco la mia ricetta: io non preparo la sfoglia ma compro quella già pronta. Ne servono 4 fogli, di forma rotonda.
Altri ingredienti: 1 kg di bieta (o spinaci), 1/2 cipolla, 13 uova, 500 gr di ricotta di mucca, 130 gr di parmigiano grattugiato, 1 bicchiere di olio di oliva, noce moscata, sale, pepe.
Lesso le verdure in poca acqua salata, le scolo e le strizzo bene. In una padella faccio rosolare la mezza cipolla e aggiungo le verdure per insaporirle. Lascio intiepidire la bieta e la metto in una ciotola insieme a 2 uova, 50 gr di parmigiano grattugiato. Aggiusto di sale e pepe e amalgamo bene. In un’altra ciotola sbatto 3 uova e le mescolo con la ricotta fino a ottenere una crema fluida. Aggiungo 30 gr di parmigiano, la noce moscata e un pizzico di sale.
Su una teglia di circa 30 cm di diametro, foderata di carta da forno, stendo il primo foglio di pasta. Lo spennello con l’olio e appoggio sopra un secondo rotolo di sfoglia, facendolo aderire bene. Aggiungo il composto di bieta livellandolo e ci verso sopra la crema di ricotta. Con il dorso di un cucchiaio scavo 7 conche, una al centro e le altre laterali. Dentro a ogni conca adagio con molta cura 7 tuorli d’uovo (non devono rompersi!). Sbatto le chiare e ci cospargo la superficie di ricotta. Spolvero con il restante parmigiano e copro con il terzo foglio di pasta, lo spennello con l’olio e copro con l’ultimo foglio, facendolo aderire bene alla teglia. Ripiego verso l’interno i bordi che fuoriescono, arrotolandoli a mo’ di cordoncino. Spennello con l’olio e inforno a 180° per 45 minuti. Un’idea in più potrebbe essere quella di decorare la superficie della torta con della pasta sfoglia tagliata in forme pasquali (come una colomba o un fiore).