febbraio 2013

Arrosto di maiale con riduzione di bacche di Goji

Non ho mai amato molto la carne di maiale. Prima di tutto perchè non posso cucinarla al sangue come faccio con la carne di manzo, che di fatto adoro. Poi perchè l’ho sempre trovata un po’ stoppacciosa, poco tenera.
L’ho completamente rivalutata però da quando ho scoperto di poterla cucinare con la frutta.
A quel punto ho iniziato a sbizzarrirmi preparando arrosti con le mele, le prugne, l’ananas. Fino ad arrivare alla folgorazione di cui vi parlavo qui: l’incontro con le bacche di Goji.
Ho voluto fare un esperimento e preparare delle semplici fettine di maiale accompagnate da una riduzione di succo di Goji e bacche.
Un piatto di gran successo, arricchito da patate novelle arrosto con burro e aneto: le mie preferite.
Buona settimana amici!

Ingredienti: 4 fettine di carne di maiale, 30 ml di succo di Goji, un pugno di bacche, 50 gr di burro, un cipollotto fresco, olio e sale.
In una padella faccio appassire il cipollotto tritato con un filo di olio. Aggiungo le fette di carne e faccio rosolare da entrambi i lati. Aggiusto di sale, aggiungo una noce di burro e lascio cuocere ancora qualche istante. La cottura non deve essere troppo lunga perchè altrimenti la carne s’indurisce.
In un pentolino metto il succo di Goji, porto a ebollizione e lascio sobbollire qualche minuto.
In ultimo aggiungo anche le bacche.
Verso la riduzione sulla carne e accompagno con le patate arrosto.

Aggiungi didascalia

Insalata di valeriana, aliciotti marinati e bacche di Goji

Lo sospettavo da tempo ma oggi ne ho la prova: non è vero che tutto ciò che è buono fa ingrassare o fa male alla salute. Ne sono una prova le bacche di Goji, l’ingrediente che rende speciale questa semplice e, vi assicuro, deliziosa insalata.
Sicuramente molti di voi già le conoscono, ma per me sono una novità assoluta. Le ho scoperte recentemente grazie alla collaborazione con l’azienda che le commercializza e ne sono letteralmente entusiasta.
Le bacche (si trovano anche sotto forma di succo) hanno delle proprietà davvero incredibili: hanno il più alto contenuto di antiossidanti di tutti gli altri alimenti (per farvi un paragone, 4000% in più rispetto alle arance!), oltre a Vitamina A, B1, C, Luteina, Calcio, Potassio.
Insomma un super frutto dal formidabile effetto antiossidante, e cioè anche antietà.
Oltre a poterle sgranocchiare durante il giorno, come uno snack, si possono usare in cucina, in mille modi.
Oggi ve le propongo in insalata, stasera proverò ad abbinarle a un arrosto di maiale.
Stay tuned, vi farò sapere…

Esperienze sensoriali: il tuo shop on line