Ho appena trascorso qualche giorno a Formentera in occasione della Mezza Maratona che vi si svolge ogni anno.
Un’ottima occasione per rilassarmi in una delle isole che più amo (l’altra è Ponza) tra sport, mare, sole e ottima cucina locale.
Conosco bene questa meravigliosa isola perchè ci vado in vacanza da anni e, ogni volta che torno, come prima cosa faccio un giro alla ri-scoperta dei luoghi che più amo: il Pilar de la Mola per un aperitivo al tramonto da Codice Luna, un giro di shopping nei negozietti di Sant Francesc (il mio preferito è Vintage), la colazione con vista mare nel baretto di Es Calò, lunghe passeggiate sulla spiaggia di Migjorn.
E poi, naturalmente, un tour enogastronomico nei ristoranti dell’isola.
I miei preferiti, dove torno ogni volta (Can Toni, Can Rafalet e Can Carlos). E nuovi indirizzi, tutti da scoprire.
La rivelazione di quest’anno è stata sicuramente Sa Platgeta, con la sua spiaggetta selvaggia e il bar-ristorante sulla terrazza a due metri dal mare. Solo posti fuori, tavoli in legno (alcuni direttamente sulla spiaggia, all’ombra di pini marittimi) e cibo delizioso.
Oltre ai piatti tipici della cucina locale (polpo alla gallega, tortillas, gamberi all’aglio, paella e pesce di ogni tipo) qui la specialità sono le cosidette calderetas: zuppe di pesce, frutti di mare, aragosta e granchio cotti e portati in tavola direttamente nelle casseruole monoporzione con tanto di coperchio.
Il cibo è ottimo e la location suggestiva. Il mio nuovo luogo “da non perdere” sull’isola.

 

 

paellafrancescainthekitchenIMG_limonifrancescainthekitchen nuvolasolefrancescainthekitchen pilardelamolafrancescainthekitchen saldeibizafrancescainthekitchen spiaggiadesertaformenterafrancescainthekitchen spiaggiaformenterafrancescainthekitchen

 

formenterafrancescainthekitchen gamberiall'agliofrancescainthekitchen oliveajolitomatefrancescainthekitchen viajantefrancescainthekitchen