giugno 2014

Biscotti di frolla con marmellata

Il titolo giusto per questo post sarebbe stato: In cucina con il mio papà.
Eh si. La cucina è bella proprio per questo.
Perchè può diventare un momento di profonda condivisione.
Un modo per trascorrere del tempo prezioso con le persone che ami.
L’occasione per mettere letteralmente “le mani in pasta” e creare qualcosa di unico, perchè fatto con amore.
La ricetta di questi biscotti arriva direttamente dal ricettario della mia amata nonna Anna; mio papà li preparava insieme a lei quando era un bambino. Per farlo stare buono mentre le altre donne di casa erano alle prese con la preparazione del pasto, a mio papà veniva dato qualche pezzetto di pasta frolla e giocava a fare il pasticcere.
Questi ricordi sono ancora vivi nella sua memoria e l’altro giorno mi ha proposto di provare a rifare insieme questi buonissimi biscottini.
Giudicate voi il risultato!

Ingredienti: (per la frolla) 500 gr di farina, 200 gr di zucchero a velo, 250 gr di burro, 4 tuorli d’uovo, 1 pizzico di sale, scorza grattugiata di 1 limone non trattato.
Marmellata di ciliegie e di albicocche. 1 uovo.

In una ciotola mescolo insieme farina, zucchero, il burro ammorbidito e un pizzico di sale. Aggiungo i tuorli e la scorza di limone grattugiata e mescolo bene, impastando con le mani. Formo una palla liscia, l’avvolgo nella pellicola trasparente e la lascio riposare per almeno 30 minuti.
Dopo di che stendo la pastafrolla e con l’aiuto di un bicchiere o di un coppapasta ricavo tanti dischi rotondi.
Su una metà dispongo mezzo cucchiaino di marmellata (noi ne abbiamo preparati metà con quella di ciliegie e metà con quella di albicocche) e chiudo con un altro disco, sigillando bene tutti i lati.
Spennello ogni biscotto con l’uovo sbattuto e inforno a 180° per 15 minuti.

FROLLEFRANCESCAINTHEKITCHEN

Paella di calamari e gamberi

Ci sono dei piatti che amo molto soprattutto perchè legati a luoghi dove trascorro da sempre le vacanze migliori.
Facile intuire quali siano quelli che mi legano alla paella: le mie adorate Formentera e Ibiza.
Due isole che amo molto, da anni location di momenti indimenticabili.
L’ultima volta che sono stata a Formentera ho acquistato una paellera, la tipica padella per preparare la paella, e lo scorso week end ho trovato il momento giusto per dedicarmi alla preparazione casalinga di questo piatto delizioso.
Ecco per voi la mia ricetta.

Ingredienti: 400 gr di riso Carnaroli, 200 gr di passata di pomodoro, 500 gr di calamari, 300 gr di gamberi, 300 gr di cozze, 300 gr di vongole, 1 cipolla, 2 spicchi di aglio, 2 bustine di zafferano, 1 cucchiaino di paprika dolce, 1/2 peperoncino, 1/2 litro di brodo di pesce, olio extravergine di oliva.

In una padella fate aprire le cozze ben lavate e le vongole che avrete fatto spurgare almeno 1/2 ora in acqua e sale.
Toglietele dal fuoco e tenetele da parte al caldo.
Filtrate il liquido di cottura e utilizzatelo come base di cottura nella paellera.
Aggiungete un filo di olio, la cipolla, gli spicchi di aglio e il 1/2 peperoncino tritati.
Aggiungete i calamari tagliati ad anelli, quindi i gamberi e fate cuocere per qualche minuto.
Unite la passata di pomodoro, la paprika e lo zafferano e continuate la cottura per altri 5 minuti, quindi aggiungete il riso.
Coprite con 3 mestoli di brodo di pesce ben caldo e mescolate per rendere il tutto uniforme.
A questo punto continuate la cottura, a fuoco medio fino a completo assorbimento dei liquidi, senza più mescolare, in modo da ottenere la tipica crosticina. Prima di servire unite anche le cozze e le vongole tenute da parte.

20140622_132813

Ristorante La Porta, Isola del Giglio

Non c’è niente di più prezioso di una giornata con gli amici. Soprattutto se la giornata è perfetta.
Sole e cielo azzurro e pulito, mare calmo, una bella barca comoda.
E un gruppo di persone divertenti e divertite.
Abbiamo navigato da Talamone fino all’Isola del Giglio, ci siamo fermati in mezzo al mare per fare un tuffo nel blu profondissimo e infine siamo approdati alla tavola di Marcello e Marcello, al ristorante La Porta, su al Castello, nel borgo medievale dell’isola.
Vista mozzafiato e i migliori piatti di pesce fresco.
…what else?

Ristorante Bar La Porta
Piazza Gloriosa, 15
Castello – Isola del Giglio
tel. 0564-806258

20140620_145234

20140620_140407

 

 

20140620_14525220140620_142621

20140620_15272520140620_152252