febbraio 2015

Dinner At Home: parte Chef Forense 2015!

Non poteva iniziare meglio il BMW Roma Chef Forense 2015: una cena a casa dell’Avv. Nicola Colavita, brillante ideatore di questo format che unisce in modo divertente e informale il mondo del diritto a quello dell’enogastronomia.
Sulle note della musica della DJ Tamara Selim, coccolati dal sommelier Enrico Concutelli e dai vini di Casale del Giglio, gli ospiti hanno degustato il menù studiato dalle Personal Chef Francesca Ridolfi (BeFooding) e Silvia Capuano.
Tra i presenti anche Roberto De Laurentiis, Responsabile Marketing BMW Roma, e Massimiliano Di Silvestre, AD BMW Roma.
Proprio Di Silvestre ci racconta la filosofia che lega BMW al format di Chef Forense.
“Il progetto BMW Roma Chef Forense è legato al tema del cibo e del suo utilizzo secondo principi di sostenibilità e biodinamicità. L’approccio al food si inserisce perfettamente nella filosofia olistica del brand BMW che si propone di dare un contributo determinante alla sostenibilità. In questo senso, la scoperta del territorio e delle eccellenze italiane in tema di qualità e di rispetto della natura, rappresenta un patrimonio importante che si lega, naturalmente, a BMW.” 

Tutti gli ospiti, tra i quali avvocati, magistrati, imprenditori, scrittori e giornalisti, hanno apprezzato moltissimo i piatti e i vini, in attesa del prossimo appuntamento, martedì 3 marzo, da Mamà – Laboratori di Cucina.
Tema della serata sarà La Cucina Toscana.

BUFFETFRANCESCAINTHEKITCHENperCHEFFORENSE

TARTAREFRANCESCAINTHEKITCHENPERCHEFFORENSE

Tartare di manzo con maionese al mandarino, salsa verde e germogli

CODAVACCINARAFRANCESCAINTHEKITCHENperCHEFFORENSE

Coda alla vaccinara disossata servita con coulis di sedano e polvere di cacao

FRANCESCARIDOLFIFRANCESCAINTHEKITCHENperCHEFFORENSE

La Personal Chef Francesca Ridolfi

NICELECHEFFRANCESCAINTHEKITCHENperCHEFFORENSE

Nicola Colavita insieme alle Personal Chef Francesca RIdolfi e Silvia Capuano

DSC_5335

L’A.D. di BMW Roma Massimiliano Di Silvestre mentre premia la Dott.ssa Francesca Rossi, vincitrice di Master Chef Forense 2014.

DJCHEFFORENSE

La DJ Tamara Selim

Chef Forense 2015: avvocati (e non solo) ai fornelli

Dopo il grande successo dello scorso anno torna Chef Forense, anche quest’anno in collaborazione con BMW Roma.
Il fortunato format, ideato dall’Avv. Nicola Colavita, anche in questa seconda edizione metterà davanti ai fornelli professionisti che operano nel diritto e non solo.
Avvocati, notai e manager alla presenza di prestigiosi Chef si sfideranno in una gara divisa in tre step: si parte martedì 3 marzo con un Laboratorio dedicato alla Cucina Toscana che si svolgerà negli spazi del Mamà; per poi proseguire martedì 24 marzo con uno Show Cooking presso l’Ateneo della Cucina Italiana Coquis; a chiudere il tutto lunedì 13 aprile sarà il Contest MasterChef Forense, un’appassionante sfida durante la quale i partecipanti dovranno realizzare un piatto con ingredienti a sorpresa.
Gadget personalizzati per tutti e premio speciale al primo classificato.
Per info, costi e prenotazioni del primo incontro potete scrivere a [email protected] oppure telefonare ai seguenti  numeri: 06.86206780 – 327.5677090.

chefforensefrancescainthekitchen chefforensefrancescainthekitchens piattochefforensefrancescainthekitchen

In cucina con amore

La ricetta di oggi non ha bisogno di alcuna descrizione. O si ama, o si odia.
Io la adoro. Da sempre. La versione in cui ve la propongo qui ha un tocco in più. Che fa la differenza.

Ingredienti: 400 gr di carne di manzo, 2 tuorli d’uovo, un cucchiaino di senape, salsa Worcester, erba cipollina,10 capperi dissalati, 300 gr di puntarelle, 10 filetti di acciuga, sale, pepe nero in grani, aceto di mele, olio extravergine di oliva.

Battete finemente la carne al coltello, mettetela in un recipiente e conditela con la senape, qualche goccia di salsa Worcester,  i capperi e l’erba cipollina tritati, i tuorli d’uovo, un pizzico di sale e pepe.
In recipiente a parte condite le puntarelle con olio, aceto di mele, aggiungete le alici sminuzzate e amalgamate bene.
Dividete la carne in due porzioni e con l’aiuto di un coppapasta disponetela sui piatti.
Terminate aggiungendo su ogni porzione le puntarelle, un giro di olio extravergine e una macinata di pepe nero.

tartar dimanzofrancescainthekitchen5