dicembre 2015

A Roma apre Plancha: cucina di pancia alla piastra

Grande attesa per l’apertura di Plancha, nuovo ristorante in zona Trieste a Roma, che promette di diventare il nuovo polo gourmet della Capitale.
Stasera inaugurazione con stampa e invitati speciali. Da domani porte aperte al pubblico, tutti i giorni a pranzo e a cena.
Il format è innovativo e punta sull’altissima qualità delle materie prime e sulla cottura esclusivamente su piastre (come suggerisce il nome).
Contaminazione e semplicità le due parole chiave della cucina del Plancha.
In menù piatti come insalata di cappesante, spiedini di pollo, polpo, manzo o salmone, asado, gamberoni, costolette di maiale, ananas e strudel di mele. Le cotture sono rapide e i sapori rimangono intatti.
Plancha non solo cibo ma anche beverage: in carta 30 etichette di vini nazionali e non, birre alla spina e in bottiglia, e un’ampia lista di cocktail, pensati per i diversi momenti della giornata e per accontentare tutti i gusti.
Non ci resta che attendere poche ore per testare con mano (anzi… con bocca!).

Plancha
via Bergamo, 28
Roma

Planchafrancescainthekitchen(1)

Planchafrancescainthekitchen(8)Planchafrancescainthekitchen(12)

Food Porn: Londra in un morso

A spasso per Shoreditch, quartiere di Londra dal passato industriale e dal presente hipster, alla ricerca di un posto dove mangiare un hamburger GIGANTE, non potevo trovare un posto migliore del Red’s True Babecue.
Al piano di sopra si mangia: ambiente da fast food americano chiassoso e allegro.
La sorpresa è al piano inferiore: un bar intrigante e suggestivo, un bancone bar bellissimo. Dopo cena si ascolta musica e si tracannano ottimi cocktail.
Ho assaggiato pullet pork (maiale sfilacciato cotto per ore e condito con salsa barbecue; in questa versione forse un po’ troppo dolce per i miei gusti), chicken wings (queste ottime!), swine fries (una sorta di nachos ma fatto con bucce di patata croccanti ricoperte di formaggio fuso, peperoncini piccanti) e un panino spaziale, il Pit Burger: un trofeo alto 50 cm composto da 2 burgers, bacon affumicato e grigliato, ancora pulled pork, formaggio filante e cipolla croccante.
Grande scelta di birre e servizio molto cordiale.
Sicuramente non è una pausa pranzo light ma, anzi, piuttosto impegnativa.
Il Red’s True Bbq però merita lo “sforzo” !  😉

Polpette croccanti di mozzarella e basilico

Gastronomicamente parlando, tutto quello che ha forma di polpetta esercita su di me un fascino irresistibile.
Le amo in tutte le versioni: di carne, di pesce, di verdure, di riso o cous cous. In padella, al forno, fritte.
E cerco sempre nuovi modi di cucinarle.
Mi piacciono molto anche da servire quando ho ospiti, magari in versione mignon, per rendere l’aperitivo davvero speciale.
La ricetta di oggi è sfiziosa e semplice, perfetta da abbinare con una bollicina ben fredda.

Ingredienti: 200 gr di fiordilatte, 150 gr di mollica di pane, 2 uova, 50 gr di parmigiano grattugiato, 40 gr di granella di nocciole, farina q.b., qualche foglia di basilico, sale, pepe, olio di mais per friggere.

Tagliate la mozzarella a dadini e lasciatela a scolare in un colino per farle perdere l’acqua in eccesso.
Nel frattempo mettete nel mixer la mollica di pane, le uova, il parmigiano, le foglie di basilico, un pizzico di sale e di pepe. Aggiungete la mozzarella e frullate fino a ottenere una crema. Se risultasse troppo liquida potete aggiustare con pangrattato; se al contrario fosse troppo solida, aggiungete qualche goccia di latte.
Formate tante piccole palline, quindi unite farina e granella di nocciole e passatevi le polpettine.
Friggetele in abbondante olio bollente e scolatele su carta assorbente.

In alternativa potete unite alla panatura anche un po’ di pangrattato: saranno ancora più croccanti!

POLPETTE FRITTEMOZZARELLABASILICOFRANCESCAINTHEKITCHEN