Francesca in the kitchen

Seguimi su:

Ristorante Il Cortiletto: la Puglia (e la ristorazione) che piace a me

Un giardino segreto, un piccolo cortile incantevole che custodisce un ristorante a gestione e atmosfera familiare.
Curatissimo e allo stesso tempo non lezioso, porta in tavola, in ceramiche e tegamini di ghisa artigianali, i piatti migliori della cucina tradizionale pugliese di terra.
Prodotti di qualità eccezionale, a km 0, ricette semplici ma eseguite alla perfezione e sempre con un tocco di creatività non invadente.
Burrata con alici e peperoni, capocollo, formaggi serviti con confetture e noci, purea di fave, tegamino di parmigiana di melanzane, minuscole polpettine di carne fritte (che ne mangeresti un milione) sono soltanto alcuni degli antipasti per iniziare.
Medaglia d’oro al benvenuto dello chef: vellutata di rape rosse con menta, germogli e crostini di pane.
E poi le classiche orecchiette, oversize e fatte in casa, con sugo di braciole e polpettine, grigliata di bombette, capocollo e agnello, patate con la propria buccia fritte, dolci sublimi.
Servizio attento e gentilissimo.
Un applauso a Il Cortiletto, gioiellino che contribuisce a rendere la frazione di Speziale uno dei miei posti preferiti al mondo (nella stessa strada ci sono un caseificio e una macelleria che sono diventati tappa fissa dei nostri viaggi in Puglia, per un approvvigionamento di prodotti tipici da portare come “souvenir” a Roma).

Tagged , , , , , , , ,

Condividi questa ricetta

Related Posts

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
wpDiscuz

I miei video